Tavole di Rutilio Benincasa

Queste sono le 19 tavole originali di RUTILIO BENINCASA cosi come lui le concepì nel lontano 1552. E' importane l'anno di ideazione perché ogni 19 anni bisogna rinnovarle, partendo cioè di nuovo dalla prima. A lungo, andate perse, si tentarono varie ricostruzioni tutte infelici e che comprendevano al max 12 tavole. Tale numero sfalsava la vera periodicità che è alla base di ogni successo, finendo per rendere inutile ed infruttuoso l'uso delle tavole rutiliane. Quando finalmente si trovò il libro originale si partì erroneamente dal 1553 e cioè dalla data di stampa del libro, non tenendo presente che le tavole erano state composte un anno prima. Per ottenere un numero sicuro mensile, cosi come fare un ambo, un terno, una quaterna o una cinquina, si devono prendere i numeri corrispondenti al mese; ad ognuno di essi va aggiunto il numero 9 + il numero del giorno corrispondente all'estrazione. Si otterranno cosi dei nuovi numeri da giocare: se essi superano il 90 non conta il numero 9 ma solo il successivo; mentre se esso è di 3 cifre (per esempio 107) si toglie l'unità (l'ultimo numero) e si giocano i primi 2 numeri.


Tassa sulla fortuna
Baciati dalla fortuna e vessati dallo Stato?

A partire dal 1° Ottobre 2017, la tassazione applicata al gioco del lotto passerà dall'attuale 6% al 12% per le vincite di importo superiore ai 500€ per quanto riguarda la parte eccedente, mentre passerà dal 6% all'8% per quanto riguarda le vincite fino a 500€.

Adv
Adv